Appunti del Gospel di domenica 05 maggio 2019

Oggi ci sono tanti modi di vedere il servizio a Dio ma il servizio come Dio lo gradisce ce lo mostra Gesù: il figlio che ha preso forma di servo (Filippesi 2:6-8)!

Il servizio di Gesù nasce dall’ubbidienza, dal desiderio di compiere la volontà del Padre senza aggrapparsi a un titolo o a una posizione. Gesù infatti ha spogliato sé stesso per prendere la forma di servo per amore nei confronti di Dio e dell’uomo. Noi siamo stati creati per adorare e servire Dio, per realizzare lo scopo di Dio. Come Dio desidera che lo serviamo? Per amore nella libertà! Es.21:1-6 Chi sceglie di servire Dio lo fa di propria volontà e non per dovere, “costretto” solo dall’amore e dalla gratitudine per ciò che Gesù ha compiuto sulla croce; senza la giusta motivazione ogni forma di servizio sarà infatti vana.

Prendere forma di servo equivale a mettersi nella situazione o nella posizione di servire là dove c’è bisogno, mettendosi a fare tutto ciò che la nostra mano trova da fare. Chi ha un’attitudine di servizio sa vedere il bisogno e si muove per rispondervi.

Dio da sempre innalza coloro che hanno un’attitudine di servizio perché sono persone fedeli, infattila vera spiritualità si trasforma sempre in qualcosa di concreto.

Il servo di Dio è misericordioso cfr. Is.42:1-8 non frantuma la canna già rotta ma la tira su, è una persona che incoraggia le persone per tirarne fuori il meglio. Inoltre si muove per dare gloria a Dio e non a sé stesso, per essere di benedizione per le persone e per farle entrare nella loro chiamata.

Ecco i tweet del Gospel:

  • Un servo non bada a chi è, ma solo a ciò che Dio vuole che lui faccia
  • Una persona che vuole servire fa tutto quello che la sua mano trova da fare
  • Quando Gesù venne sulla terra, non badò a chi era, ma si concentrò sul suo obiettivo
  • Una delle caratteristiche di un servo è che non fa pesare sugli altri la sua autorità
  • Essere un leader è come essere una donna: se devi dire agli altri che lo sei, allora non lo sei.

Chiara

*l’articolo è frutto di appunti liberamente presi da Chiara, del team writerS, al solo scopo di dare una idea di quanto detto durante il Gospel. In ogni caso questo testo non riporta letteralmente le parole dette dallo speaker e, quindi, non posso essere usate come citazioni dirette.

2019-05-07T22:11:06+02:00